Vai alla home page del sito "DAG" 

DAG

Dipartimento dell'Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi



 

 

Pensioni

 


Trattamenti pensionistici di guerra

I trattamenti pensionistici di guerra sono benefici economici che lo Stato eroga, come atto di risarcimento, direttamente ai militari e ai civili che hanno subito menomazioni all'integrità psico-fisica per causa di guerra o, se deceduti per la stessa causa, in via indiretta ai loro familiari (vedova e orfani, genitori).
I trattamenti pensionistici di guerra diretti sono reversibili ai familiari alla morte del beneficiario.
I benefici possono, dunque, essere concessi:

  • direttamente a coloro che hanno subito il danno, la persecuzione o l'internamento - trattamento diretto
  • in via indiretta ai familiari, se il danneggiato non ha mai fruito in vita di nessun beneficio - trattamento indiretto
  • in via di reversibilità ai familiari, alla morte del danneggiato che aveva fruito in vita di una forma pensionistica - trattamento di reversibilità

AVVERTENZA IMPORTANTE!

I principali benefici sono concessi a domanda degli interessati.  Le domande possono essere presentate:

  • direttamente dal richiedente, che firma la domanda alla presenza del dipendente addetto;
  • per posta o via fax. In questo caso non è necessario autenticare la firma, ma occorre inviare la domanda unitamente alla fotocopia di un documento d’identità del richiedente.