Inizio contenuto

Concorsi online

  03 August 2011

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze occupa da sempre una posizione di rilievo tra le Amministrazioni Pubbliche che promuovono iniziative per favorire un rapporto più diretto tra cittadini ed Istituzioni e per migliorare l'efficienza della macchina amministrativa. In particolare, nell’ambito del MEF, il Dipartimento dell'Amministrazione Generale ha tra i compiti istituzionali quello di sperimentare, adottare e diffondere sia all’interno MEF sia alle altre Pubbliche Amministrazioni, servizi e procedure informatiche che snelliscono l'iter dei procedimenti amministrativi e favoriscono l’inclusione dei cittadini attraverso l’utilizzo della rete internet.

In tale ottica il DAG ha definito il progetto “Concorsi on-line”, sito e servizio web che consente ai cittadini non solo di essere informati sui concorsi banditi dal MEF ma soprattutto di poter completare on Line tutta la fase di partecipazione al concorso. Tramite lo stesso sito web, infatti, il cittadino può prendere visione del bando, accedere alla modulistica elettronica, compilare on line la domanda di partecipazione ed, infine, inoltrla tramite lo sportello Virtuale rappresentato dallo stesso servizio web. La possibilità di completare on-line un'intera fase di un procedimento amministrativo fanno rientrare Concorsi on-line tra i servizi web caratterizzati dal più alto grado di interattività, secondo la classificazione attribuita dal Consiglio europeo di Nizza del 2000 e recepita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per l’innovazione e le Tecnologie, nella Direttiva del 27 luglio 2005. Oltre all'indubbio vantaggio per il cittadino, che ha una maggiore facilità nella compilazione della domanda, nella verifica dei dati immessi e nel loro eventuale aggiornamento, la procedura Concorsi on line garantisce soprattutto uno snellimento dell'iter interno di gestione delle domande di partecipazione, eliminando la laboriosa quanto improduttiva attività di trascrizione manuale dei dati riportati nelle domande.

L'attività di trascrizione, infatti, nel caso di concorsi con alti tassi di partecipazione, richiede un notevole impegno di risorse, rallenta l'iter interno senza fornire un valore aggiunto e soprattutto aumenta la probabilità che la fase di trascrizione dei dati introduca errori o cancellazioni che pregiudicano l'affidabilità del dato.

Lo sviluppo del progetto è stata impostato con il supporto operativo della Consip tenendo presente sia la normativa recentemente emessa che disciplina la progettazione e la gestione dei servizi on line da parte delle pubbliche amministrazioni (Codice amministrazione digitale, Direttiva della Funzione pubblica per la qualità dei servizi on line, Legge Stanca, ecc.) sia le best practices in materia di progettazione ed erogazione di servizi web destinati ai cittadini. In fase di impostazione del progetto un particolare impegno è stato dedicato all'individuazione dei fattori critici di successo del progetto che possono essere riassunti in: completo rispetto dei requisiti di accessibilità (comprendente la conformità alla Legge 4 gennario 2004 (Legge Stanca) alto grado di usabilità delle funzionialità del servizio facilità di fruizione dei contenuti del sito disponibilità di documentazione ampia pieno rispetto della normativa sulla privacy.

Il progetto ha completato la fase realizzativa alla fine del 2006, data a partire dalla quale il sito Concorsi on line è stato pubblicato all'indirizzo http://www.concorsionline.mef.gov.it. Dalla data di pubblicazione il sito è stato utilizzato con successo per la gestione sia di concorsi interni sia di concorsi aperti a tutti i cittadini.