Ricerca per Tag - DAG

ricerca per "Rimborsi e restituzioni"

Condono edilizio

L’art. 32 (pdf, 130 Kb) del D.L. 30.09.2003, n. 269 (PDF - 71,00 KB), convertito con modificazioni, dalla legge 24.11.2003, n. 326 ha disciplinato la concessione in sanatoria degli abusi edilizi prevedendo che, nei casi consentiti, l’abuso potesse essere sanato previa domanda e versamento di una somma di denaro a titolo di oblazione calcolata in via presuntiva sulle tabelle allegate alla legge. Lo stesso articolo ha previsto il rimborso agli interessati delle somme non dovute e versate allo Stato a titolo di oblazione, ivi comprese quelle relative alla restituzione ai Comuni del 50% delle somme versate a conguaglio per oblazione. A decorrere dal 1° marzo 2013 la competenza alla trattazione delle istanze di rimborso delle somme indebitamente versate a titolo di oblazione è stata assunta dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Le domande di rimborso, quindi, vanno inoltrate, al Ministero dell’Economia e delle Finanze - Direzione dei servizi erogati alle amministrazioni e ai terzi –Leggi tutto novità